Smartbox Experience: Lo scratch di Michele Spanò

Alessandra Razete Smartbox Scratch Michele Spanò

A woman who cuts her hair is about to change her lifeCoco Chanel.

Questo post comincia con una riflessione, una famosa frase di Coco Chanel che esprimeva il mio stato d’animo di qualche settimana fa. Sarà l’estate, la voglia di novità o semplicemente il desiderio di cambiare qualcosa che mi spinto a desiderare un cambiamento, i capelli si sa, sono la prima cosa che una donna cambia quando inizia questa fase e quindi, ho pensato che cominciare dal look sarebbe stata una scelta saggia.

Come saprete adoro i miei capelli, li curo tantissimo e non amo tagliarli, non avrei mai fatto follie e ovviamente non volevo stravolgere totalmente la mia immagine, così grazie a SmartBox Italia, mi sono recata presso il salone di Michele Spanò di Via dei Greci e dopo una bella chiacchierata mi sono lasciata consigliare.

Alessandra Razete Smartbox Scratch Michele Spanò

Curiosa di provare lo scratch, una nuovissima tecnica di colorazione ideata da Michele realizzata in questo caso con i prodotti Trinity (di cui è testimonial ufficiale per l’Italia) , mi sono fatta spiegare in cosa consisteva e quali fossero le fasi previste, volevo saperne di più. Ispirato dai quadri di Pollock, Michele, ha scelto di ricreare lo stesso effetto “graffiato” sui capelli, perfezionando questa idea fino a creare una vera e propria tecnica di tendenza.

Il procedimento è semplice, si tratta di dividere i capelli in diverse sezioni e creare dei piccoli codini, cotonando leggermente la parte vicina alla radice. Successivamente preparare il colore da applicare utilizzando le mani, via pennelli, pettini e attrezzi, per realizzare questa tecnica sarà necessaria solo la ciotolina che contiene la miscela e un paio di guanti. Dopo pochi minuti di posa, un piacevole massaggio durante il lavaggio e l’applicazione della maschera, poi diretti al taglio. Ebbene sì, li ho tagliati non di moltissimo ma abbastanza per i miei standard se consideriamo che di solito taglio un paio di centimetri.

Alessandra Razete Smartbox Scratch Michele Spanò

L’effetto è davvero sorprendente, sfumature di qualche tonalità più chiara del mio colore naturale, come se fossero schiariti dal sole. Il risultato era esattamente ciò che speravo, prima di parlarvene però ho voluto aspettare qualche giorno proprio per essere sicura delle mie impressioni.

Alessandra Razete Smartbox Scratch Michele Spanò

Il salone è strutturato in modo molto particolare, la reception è costruita interamente su una cucina, la sala che ospita le clienti è circondata da una piccola libreria ricca di testi interessanti, in più c’è anche uno spazio dedicato ai più piccoli cosìcchè le mamme possano trascorrere qualche ora di relax. Le parole d’ordine di questo salone sono “Bellezza e benessere” i cui simboli giapponesi sono incisi sulle pareti, la passione per la filosofia asiatica è sicuramente una parte importante nell’arredamento.

Un salone assolutamente consigliato e un’esperienza da rifare!

4 Comments
  1. Complimenti allo staf Spano, soprattutto a Luca, è una tecnica fantastica, vi darà molta soddisfazione e riscuoterà un notevole successo sotto ogni profilo professionale

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>